Golden Globes 2016, i vincitori: trionfa Revenant, delusione Carol

Condividi

5 nomination e non vincere niente.
Carol di Todd Haynes grande sconfitto della notte ai Golden Globes 2016, che hanno visto trionfare lo splendido Revenant di Inarritu, già lo scorso anno premio Oscar con Birdman.
Film, regia e attore, con l’immenso Leonardo DiCaprio che punta ora a quella statuetta fino ad oggi negata.
Non solo Blanchett e Mara, tra gli sconfitti della serata, ma anche Mad Max, La Grande Scommessa e Spotlight, con Sylvester Stallone per la prima volta premiato all’età di 69 anni. Surreale il riconoscimento all’ottimo The Martian, perché tutto è tranne che una commedia, con la Lawrence che si è portata a casa il 3° Golden in 4 anni e la divina Winslet il 4°.
Così come Adele con Skyfall, infine, vittoria anche per Sam Smith con Writing’s On The Wall.

MIGLIOR FILM DRAMMATICO:
– Redivivo – The Revenant

MIGLIOR FILM COMMEDIA O MUSICALE:
– Sopravvissuto – The Martian

MIGLIOR REGISTA:
– Alejandro Gonzalez Iñarritu, The Revenant

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO:
– Leonardo DiCaprio, The Revenant

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO:
– Brie Larson, Room

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE:
– Matt Damon, Sopravvissuto – The Martian

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE:
– Jennifer Lawrence, Joy

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA:
– Sylvester Stallone, Creed

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA:
– Kate Winslet, Steve Jobs

MIGLIOR SCENEGGIATURA:
– Steve Jobs: Aaron Sorkin

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE:
– Redivivo

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE:
– Writing’s On The Wall, SPECTRE

MIGLIOR FILM STRANIERO:
– Il figlio di Saul

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE:
– Inside Out

Prossimo Articolo

E’ morto David Bowie

Autore

Articoli correlati