x

Come ti rispondo ad un insulto omofobo – la lezione di una famiglia americana

Condividi

Miranda DeLong è un 17enne bisessuale la scorsa settimana tornata a casa, alle 2 del mattino, e rimasta di sasso nel vedere la porta del proprio garage imbrattata con lo spray. Degli imbecilli aevano infatti scritto ‘io sono gay’.
Svegliati i genitori e la sorella minore, bisessuale come Miranda, la famiglia si è riunita per provare a risolvere la questione.


‘I nostri figli sono tutto per noi, e vedere loro stare male è peggio che stare male noi stessi. Per questo abbiamo deciso che alcuni insulti meritano molto di più di uno spray grigio. Abbiamo ridipinto la porta del garace con i colori dell’arcobaleno, includendo tutte le sessualità. Abbiamo molti amici gay che frequentano la nostra casa e noi li vogliamo far sentire come accettati. E’ stato un modo per sostenere tutti’.
Così parlò mamma Erin, con le figlie Miranda e Emily giustamente orgogliose di vivere in una famiglia così.

Autore

Articoli correlati