x

Unioni Civili, slitta tutto a settembre

Condividi

Su richiesta del Pd la conferenza dei capigruppo ha fissato la discussione in aula per il 6 agosto‘, cinguettava Sergio Lo Giudice la scorsa settimana. E allora magni. Se Montecitorio chiuderà il giorno prima, il 5 agosto, anche al Senato la situazione è tutt’altro che limpida. Anzi. La panzana del testo in aula entro Ferragosto è durata quanto un gatto in Tangenziale, anchè perché il Governo sta beatamente pensando ad altro, vedi la riforma della RAI. D’altronde c’è SEMPRE qualcosa di più urgente dei diritti. Benvenuti in Italia. Il ddl Cirinnà slitterà quindi a SETTEMBRE,  come ampiamente previsto e ieri annunciato da fonti governative all’Espresso, con lo STOICO Carlo Giovanardi che  continua a fare ostruzionismo in Commissione Giustizia. Più di 1000 gli emendamenti SOLO DA LUI presentati. Diciamocelo, fa quasi tenerezza, anche perché ormai nessuno mette in dubbio l’approvazione del testo. Se non fosse che il QUANDO, neanche a dirlo, rimane il solito enorme e sfiancante punto di domanda.

Autore

Articoli correlati