x

Israele, il Ministro dell’Istruzione Naftali Bennett promette finanziamenti per COMBATTERE l’omofobia

Condividi

A 24 ore dal sanguinoso Pride di Gerusalemme, che ha visto un pazzo accoltellare sei ragazzi dopo aver compiuto lo stesso identico gesto nel 2005, il Ministro dell’Istruzione Naftali Bennett si è detto indignato per quanto avvenuto, promettendo ingenti finanziamenti scolastici per contrastare l’omofobia.
Naftali Bennett, e qui sta la notizia, è il leader del partito La Casa Ebraica, affiliato con la DESTRA e orientato al sionismo.
“L’accoltellamento è un crimine morale che non può essere perdonato. Il responsabile sarà processato. Nello stato di Israele la libertà sessuale del singolo cittadino è uno dei valori fondamentali. Dobbiamo garantire ad ogni uomo e donna di Israele di vivere in sicurezza, qualunque sia il modo in cui hanno scelto di vivere”.
Insomma, una presa di posizione chiara e netta con immediato contrasto all’omofobia partendo proprio dall’istruzione scolastica, quella annunciata da Bennett, giovane e lanciato volto di una ‘nuova’ destra che noi italiani, purtroppo, non sappiamo neanche cosa sia.

Autore

Articoli correlati