x

Russia senza freni – vuole bandire le emoticon gay

Condividi

Dopo aver introdotto la legge contro la ‘propaganda gay’ e di fatto ‘vietato’ l’uso della bandiera rainbow, con tanto di ideazione della bandiera dell’ORGOGLIO ETERO, in Russia hanno deciso di bandire anche le emoticon glbtq.
Daje a ride.
L’agenzia Roskomnadzor, che si occupa del controllo e dell’eventuale censura Internet, ha infatti chiesto ufficialmente al Governo di aprire un’indagine sulle emoticon social a tinte gay.
Le emoticon introdotte dalla APPLE nel mese di aprile, secondo la Roskomnadzor, violerebbero la legge contro la propaganda omosessuale voluta da Putin nel 2013. Ergo, vanno fatte sparire. Le emoticon dello ‘scandalo’ sarebbero una chiara mancanza di RISPETTO nei confronti della famiglia tradizionale. Il Governo ha avviato un’indagine a riguardo. Fatemelo dire, che Paese di merda.

Autore

Articoli correlati