x

James Blake attacca l’omofobo Sergiy Stakhovsky: che tutti i tennisti gay facciano coming out

Condividi

Da ex giocatore ATP e padre di due figlie incredibili, sarei entusiasta se seguissero le orme di grandi interpreti come Martina Navratilova e Billie Jean King. I commenti di Stakhovsky sono fuori dal mondo e in opposizione ai valori che il tennis mi ha insegnato. Stakhovsky scherza se realmente crede che non ci siano giocatori di tennis gay tra i primi 100. Spero che tutti i giocatori gay all’interno o all’esterno della top 100 decidano di fare coming out, perché saranno ben accolti e sostenuti‘.

Così James Blake (mio antico pallino erotico), oggi quasi 36 enne ma 9 anni fa numero 4 al mondo, ha commentato le omofobe esclamazioni dell’ucraino Sergiy Stakhovsky, convinto che non esistano tennisti gay in Top100 e che metà delle tenniste siano lesbiche, tanto dall’aver vietato alla figlia di giocare a tennis.
Insomma, Blake – Stakhovsky 6-0 6-0 6-0. Vai a casa buffone.

Autore

Articoli correlati