x

#LoveWins, Stadio Olimpico arcobaleno per Tiziano Ferro

Condividi

Ha volato sul palco, con tanto di capriole; ha ballato e si è cambiato d’abito dietro un paravento alla Austin Power (con gioco d’ombre); ha ininterrottamente cantato per 2 ore tutti i suoi singoli, e senza mai steccare una nota; ha corso, sorriso, incantato i presenti, abbracciato generazioni di fan (dai 60enni alle 15enni urlanti, a cui non frega assolutamente un cazzo della sua omosessualità), ha seminato parole al miele sull’amore, che in quanto universale non conosce e non può avere barriere; e nel finale ha inondato l’Olimpico con i colori dell’Arcobaleno, omaggiando indirettamente il ‘trend’ social del weekend. Che ci vuole tutti rainbow per festeggiare l’epocale sentenza della Corte Suprema Usa.
Tiziano Ferro, un big della musica italiana da amare.

Autore

Articoli correlati