x

Cuore Satellite, il romanzo contro l’omfobia di Pierpaolo Mandetta

Condividi

Lettura glbtq in arrivo per i lettori del blog con Cuore Satellite, romanzo firmato Pierpaolo Mandetta.
Un romanzo di formazione a tematica gay creato pensando all’era di rabbiosa omofobia che sta attraversando il nostro paese. Un libro che racconta la storia di un giovane fioraio che decide di non trasferirsi nelle caotiche città metropolitane per restare nelle campagne pittoresche del salernitano, nonostante il vicinato impiccione e una famiglia incapace di amare. Un giovane che, come molti, non è stato educato all’affetto e intorno a sé non vede che rifiuto, a cui risponde con umorismo e tornando spesso all’infanzia, l’unico mondo di ricordi felici e “fantasmi” affettuosi.
D’altronde si sa, i giovani gay non vedono l’ora di lasciare la provincia per la volta delle grandi città. Grindr che scoppia, palestre aperte fino a tardi, ampia scelta in discoteche. Ma c’è chi resta. Chi è attaccato alle piccole cose. Chi alla famiglia. Chi ai profumi della pasta fatta in casa o dei fiori di campo.
I gay di paese non mangiano sushi all’all you can eat, ma pranzano alla tavola calda con una parmigiana. Non scappano dalle madri in un bilocale a pezzi con due coinquilini, ma campano fino ai trent’anni nella stanzetta di sempre, con tutti i parenti nel quartiere. Non litigano con i fidanzati su Whatsapp, ma si minacciano alla finestra.
Paolo ha ventisette anni, vive a Salerno e ha un negozio di fiori. Sembra un giovane come tanti. Ha un’amica che cucina, un ragazzo che lo ama, Enzo, e una grande, strana famiglia. Paolo, però, nasconde un segreto. Un segreto che lo segue con due gambe e lo spinge a rifiutare l’amore, visto come un satellite che non riesce a toccare.
Quando le voci delle nonne lo mettono in guardia sul futuro, decide di correre ai ripari.
136 pagine per un e-book in vendita a 4 euro e 99, con edizioni Youcanprint, e una versione cartacea a 9,99 euro. Perché un libro al mare, tra luglio e agosto, è l’ideale. Soprattutto se dal taglio glbtq.

Autore

Articoli correlati