x

Ragazze a Beverly Hills diventa musical

Condividi

Alzi la mano chi non ha mai visto Ragazze a Beverly Hills. E si vergogni.
20 anni dopo l’uscita in sala, lo scult scritto e diretto da Amy Heckerling diverrà musical a Broadway. Ad annunciarlo la stessa Heckerling, che ha già trovato una regista (Kristin Hangg) e una squadra di produttori. Non un musical composto da canzoni originali, ha precisato Amy, bensì un ‘musical jukebox’ alla Mamma Mia!, con brani pop e non degli anni ’80 e ’90 a trainare la storia di Cher Horowitz, Dionne Marie Davenport e Tai Fraiser, nel 1995 interpretate da Alicia Silverstone, Stacey Dash e Brittany Murphy. Come non ricordare la trama?
Non è facile essere la ragazza più popolare e affascinate della scuola al Beverly Hills High. Specialmente quando susciti l’invidia delle compagne più carine, dei ragazzi più sfigati, di grassone in perenne e inutile dieta e di professori che danno in escandescenza quando consegni in ritardo i compiti di casa. Comunque, malgrado tutto, la quindicenne Cher tiene testa a tutti trovando anche il tempo per qualche attività aggiuntiva, come organizzare un combino per un suo professore o dare una ripassata al look di una trasandata amica. Ma nel suo ordinato mondo qualcosa comincia a girare diversamente con l’improvvisa apparizione di due bei ragazzi: un sexy ed elegante nuovo compagno di classe e un attraente ma un po’ squadrato fratellastro acquisito. Ora Cher sta imparando che quando arriva per la prima volta l’amore, lei è completamente sprovveduta.
Prima Mean Girls, ora Ragazze a Beverly Hills.
Ma quanto je piace sfrocià a Broadway.

Autore

Articoli correlati