Vladimir Luxuria difende Donatella Rettore: perché Marcella Bella deve usare il termine travesta per offendere?

Condividi

Tifo per Rettore, i suoi look hanno fatto la storia. Perché Marcella Bella deve usare il termine travesta per offendere?
Oggi ci sono più donne che imitano le trans che viceversa, quindi non capisco e poi mi è sembrato una scivolata da parte della Bella. Mi dispiace che due grandi interpreti della musica italiana si debbano perdere per queste cose, neppure ai quartieri spagnoli succede.
Va a finire che Donatella Rettore e Marcella Bella resteranno con le extension in mano. Spero che non si incontrino perché c’è dell’acredine e dell’acrilico“.

Così Vladimir Luxuria ai microfoni de “I Radioattivi” (Ettore Petraroli e Rosario Verde) su Radio Club 91 è intervenuta nella bagarre esplosa pochi giorni fa tra Marcella Bella e Donatella Rettore, con la prima che ha sparato una serie di incredibili bordate nei confronti della ‘collega’. Ad oggi clamorosamente ancora silente. Perché quando parlerà Donatella, potete scommetterci, ce sarà da ride.

Autore

Articoli correlati