Baek Jae Hyun, comico sud-coreano arrestato per pompino in sauna precisa: ‘NON SONO GAY’

Condividi

Daje a ride.
Baek Jae Hyun, 45 anni, è un comico sud-coreano.
Ebbene l’uomo è stato arrestato per aver spompinato un uomo addormentato in una sauna (tendenzialmente gay) di SEOUL.
Portato in carcere, Baek Jae Hyun si è però lasciato andare alla più incredibile delle ‘precisazioni’: ‘non sono gay, ero solo ubriaco’.
Standing ovation.
Genio, bis, mostro. Meglio de Zelig.
Il ‘molestatore’ è stato beccato a succhiare le palle del poveraccio addormentato, dopo avergli anche abbondantemente leccato ciolla e petto.
Nel passato di Baek Jae Hyun un divorzio, che il gossip sud-coreano aveva sempre legato ad una presunta omosessualità.
Ma lui nega e rilancia.
  Tutta colpa dell’alcool.

Autore

Articoli correlati