Roberto Mancini e i gay nel calcio – e allora? E’ un problema solo italiano

Condividi

Se credo nella famiglia gay? Assolutamente nulla in contrario. L’ha detto anche il Papa, che è un fenomeno, uno di un’altra categoria: chi sono io per giudicare un gay?’ ‘Se esitono gay nel calcio? Se li avessi incontrati, o se li incontrerò, non me ne importerebbe nulla. Se ce ne sono molti fuori dal calcio ce ne saranno anche dentro, no? E poi sono fatti loro. Anche questo è un problema molto italiano: all’estero alcuni sportivi ne hanno parlato tranquillamente‘. Via LaRepubblica.

Eh, Robè.
All’estero, per l’appunto. Vogliamo finalmente abbattere il muro del primo storico coming out italiano da Serie A?

Autore

Articoli correlati