Rebel Heart di Madonna, 50 giorni e ‘solo’ 600.000 copie vendute worldwide

Condividi

6 marzo 2015.
Esce in tutto il mondo Rebel Heart di Madonna, abbondantemente leakkato on line due mesi prima.
2 i singoli partoriti fino ad oggi, Living for Love e GhostTown, mai riusciti ad entrare nella Top10 dei brani più venduti d’America.
Lo stesso disco, debuttante in seconda posizione, è poi crollato. E non solo negli Usa.
E pensare che da almeno 15 anni Madge non si spendeva tanto per una promozione discografica.
Live ovunque, 5 giorni da Ellen, sketch, manifestazioni musicali.
Eppure i numeri sono lì ad ‘inchiodare‘ Rebel Heart, con circa 600.000 copie vendute in tutto il mondo. Si tratta del peggior risultato madonnaro degli ultimi 20 anni. Per risalire la china si proverà ora la strada dell’orribile “Bitch I’m Madonna” (featuring Nicki Minaj), pezzo che a quanto pare piace tanto agli americani. Quel che pare assurdo è il confronto con i più recenti album di The Queen, MDNA e l’HARD CANDY, comunque riusciti a vendere oltre 2 milioni di copie a testa. Rebel Heart se li magna, ma è qui a pagare proprio la loro sfacciata mediocrità lasciata in eredità.

Autore

Articoli correlati