Sindone, vibratore nella borsa della pellegrina

Condividi

Amò che me porto oggi che annamo a vedè la Sindone?’.
Domanda che si sarà posta una pellegrina, turista in quel di Torino finita sui giornali grazie al ‘mai più senza’ trovato nella sua borsa dal metal detector.
Perché gli agenti hanno fermato la donna all’ingresso avendo scovato un oggetto ‘sospetto’ ai raggi X.
Un manganello? Un candelotto di dinamite? Che sia una terrorista?
Maddeche’.
Era un vibratore. Perché toglieteje tutto, a ste pellegrine casa e chiesa, ma non il sex toy. Amen.

Autore

Articoli correlati