Si devasta il pene iniettando vaselina

Condividi

Ha 24 anni, è ungherese e ha raccontato alle telecamere di Extreme Beauty Disasters la sua folle disavventura.
Avendo l’uccello piccolo, infatti, costui ha ben pensato di iniettarsi della vaselina. Per ingrandirlo.
Inizialmente soddisfatto, dopo pochi giorni ha preso vita l’inferno.
Era molto doloroso e sanguinante. Quello è stato il peggior errore della mia vita. Ho dovuto smettere di far sesso. Si era gonfiato, era diventato deforme. Il prepuzio era diventato 15 volte più gonfio del normale. Aveva crepe in più punti‘.
State a vomità? Pure io.
Ad aiutare il folle dal pisello monster il chirurgo Vik Vijh, che in 20 anni di attività non aveva MAI visto nulla di simile. Il motivo?
L’iniezione di vaselina nel pene non ha ALCUN senso.
Appunto.
Perché a vaselina serve, ma ALTROVE.

Autore

Articoli correlati