Well-Strung, il quartetto d’archi gay che spazia da Mozart a Britney Spears

Condividi

Il primo violino Edmund Bagnell, il secondo violino Christopher Marchant (ovvero l’armadio mezzo nudo qui sopra), il violoncellista Daniel Shevlin e il violista Trevor Wadleigh.
Loro sono i Well-Strung, sono gay e io me ne sono innamorato.
Altro che One Direction.





Autore

Articoli correlati