#TGLFF30 – 30 anni di Torino Gay & Lesbian Film Festival

Condividi

Poco più di un mese al via.
Il TGLFF – Torino Gay & Lesbian Film Festival compie 30 anni, evento di non poco conto perché nel lontano 1985, quando prese vita, fu uno dei primi festival di cinematografia glbtq al mondo. L’edizione del 2015 partirà il prossimo 29 aprile, per quello che si può definire un punto di riferimento irrinunciabile per il panorama cinematografico nazionale e internazionale, come di consueto pronto ad esplodere presso la Multisala Cinema Massimo del Museo Nazionale del Cinema di Torino con una formula innovativa. “30/30/30”. pensata appositamente per l’anniversario di quest’anno: 30 lungometraggi, 30 cortometraggi e 30 eventi extra. Niente male. Parallelamente, si svolgerà la sesta edizione di A qualcuno piace libro, l’appuntamento letterario del TGLFF ospitato dal Circolo dei Lettori durante i giorni del festival. 4 saranno invece i premi: il Premio Ottavio Mai, individuato da una giuria di 3 esperti, il Premio Queer e il Premio al miglior Cortometraggio, con due giurie composte da studenti del Dams dell’Università di Torino e dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, e il premio The Best Torino, scelto direttamente dal pubblico.
«30 anni di emozioni in cui abbiamo sempre cercato di fare del cinema e della cultura uno straordinario e democratico mezzo per avvicinare le persone; per raccontare contraddizioni e traguardi; per narrare una storia poetica ma in grado di scuotere le coscienze. Questo compleanno, poi, per noi è ancora più lieto per il ritorno, dopo anni, del patrocinio della Regione Piemonte».
Parole dello storico direttore Giovanni Minerba, per una meravigliosa manifestazione a cui mi viene da fare un solo appunto.
A regà il poster ufficiale del trentennale pare uscito dalle offerte Esselunga.  Stesso identico font. Ma d’altronde… nessuno è perfetto.

Autore

Articoli correlati