Caos 1D dopo l’addio di Zayn Malik, tra fan che si tagliano ed Harry Styles in fuga

Condividi

Il delirio.
In 48 ore è successo il delirio.
Dopo l’annuncio dell’addio ai One Direction, le fan di Zayn Malik hanno inondato Twitter di foto al limite dello splatter, con polsi e braccia tagliate affinché lui tornasse sui suoi passi.
L’hastag #cut4Zayn ha fatto furore, mentre in rete è partita la caccia a Perrie Edwards, fidanzata del cantante considerata la ‘reale colpevole’ del suo abbandono. Una sorta di nuova Yoko Ono, se non fosse che Malik non sia propriamente John Lennon. La poraccia avrà ora bisogno di una scorta 24 ore su 24.
E non è finita qua. Perché se Zyan si prepara a lanciarsi in qualità di solista, anche Harry Styles sarebbe pronto a salutare la boyband per buttarsi sulla recitazione. C’è Hollywood che l’attende a braccia aperte.
Siamo quindi ad un passo dall’implosione definitiva.
Il Big Bang Pop degli anni ‘2000, semplicemente ovvio dopo 5 anni di successi, dischi stravenduti e tour tutti sold out.
Insomma, psicolabili regazzine belle de casa, inutile tagliarvi polsi e sbraitare minacce alla povera Edwards. Era già avvenuto in passato, leggi Duran Duran, Wham, Take That, Ragazzi Italiani, e tornerà a succedere in futuro. Le boyband nascono per sciogliersi, così come si sono evidentemente sciolti i vostri cervelli nella maggior parte dei casi cresciuti a pane e ‘famiglia tradizionale’.

Autore

Articoli correlati