Anche Ferzan Ozpetek replica a Dolce e Gabbana: quel che conta è come vengono cresciuti i figli

Condividi

Io direi che la vera cosa che conta è come vengono cresciuti i figli: il sesso dei loro genitori non conta nulla”. “Trovo assurdo doversi schierare da una parte o dall’altra. Già parlare in un certo modo dei figli delle coppie gay è un voler etichettare. Un modo parziale di affrontare il tema. Avere un figlio per me è una questione di responsabilità. Non parlerei di “bambini sintetici”, perché il problema è come vengono allevati quei figli”. “Se il problema è quello dei figli delle coppie gay, io dico che è un falso problema. La questione non va vista mai dalla cintura in giù, ma dalla cintura in su: le persone si giudicano per il loro cuore, per la loro testa, non per le loro abitudini sessuali. Non c’entra nulla se la coppia è o non è gay. Ci sono coppie eterosessuali, eccellenti professori universitari, che crescono male i loro figli. E coppie di persone umili che, invece, li crescono benissimo. Via LaRepubblica.

Come non sottoscrivere ogni parola pronunciata da Ferzan Ozpetek.
Come.
Applausi.

Autore

Articoli correlati