Papa Francesco sostiene il referendum slovacco che vieta il matrimonio e l’adozione gay

Condividi

Da una parte apre al mondo glbtq, con parole sensate, incontri transgender e frasi ad effetto, ma dall’altra, ovviamente, deve continuare a fare il Pontefice.
Papa Francesco sta infatti pubblicamente sostenendo il referendum slovacco che vieta il matrimonio e l’adozione gay.
Mercoledì, durante un’udienza generale, Bergoglio è stato assai esplicito: ‘saluto i pellegrini provenienti dalla Slovacchia e, attraverso di loro, desidero esprimere il mio apprezzamento per l’intera chiesa slovacca, incoraggiando tutti voi a continuare con gli sforzi in difesa della famiglia, cellula vitale della società’.
Referendum omofobo che si terrà domani.
Con l’ufficiale investitura Vaticana.
Amen.

Autore

Articoli correlati