x

L’ISIS lapida un altro gay dopo averlo gettato da un palazzo

Condividi

Lo hanno prima picchiato, imbavagliato e portato al settimo piano di un palazzo.
A questo punto l’hanno gettato nel vuoto.
Una volta schiantatosi a terra, l’uomo, incredibilmente ancora in vita, è stato infine lapidato.
Tutto questo è avvenuto nelle ultime ore in Siria, con l’ISIS che ha così condannato un gay.
La legge dell’ISIS, infatti, ritiene illegale l’omosessualità. Pena la morte.
E morte è stata, ancora una volta.

Autore

Articoli correlati