Le signore dello stile – Advanced Style: trailer e poster italiano

Condividi

A che età di smette di essere un’icona di stile? Semplice: mai. Come dimostra ogni giorno, dalle pagine del suo blog, Ari Seth Cohen, che con la sua macchina fotografica ritrae dal 2008 per le strade di New York i look più curiosi, alla moda, e talvolta persino estremi, di chi non teme gli anni che passano.
Quel blog, diventato nel tempo un autentico fenomeno di culto, è ora anche diventato film, diretto da Lina Plioplyte insieme allo stesso Ari Seth Cohen: ADVANCED STYLE – LE SIGNORE DELLO STILE, in uscita nelle sale italiane dal 19 febbraio distribuito da Wanted. Protagoniste sette donne newyorkesi – tutte tra i 62 e i 95 anni – dallo stile personale ed eclettico, dotate di una grande vitalità con cui mettono in discussione i luoghi comuni e gli stereotipi sulla bellezza e l’ossessione dell’Occidente per la giovinezza.
Donne molto diverse per indole, storia personale, formazione. Accomunate, però, dall’amore per lo stile e dalla capacità di offrire ciascuna un proprio particolare punto di vista su come superare le difficoltà della vita con eleganza. Dimostrando che l’età non è che uno stato d’animo.


Abbiamo Tziporah Salamon, 62 anni, che soltanto oggi inizia ad avere un’idea di cosa realmente la fa sentire realizzata, gira per New York sulla sua bicicletta Bianchi sfoggiando la sua ricercata collezione di oggetti vintage; Deborah Rapoport, 67 anni, performance artist, “guaritrice” e designer di tessuti che non ha ancora trovato l’amore; Lynn Dell Cohen, 80 anni, autoproclamatasi “Contessa del Glamour”, con un’inclinazione per gli accessori eccentrici: ha una boutique nell’Upper West Side, e nonostante abbia finalmente raggiunto i suoi sogni di fama, deve fare i conti con l’idea che tutti siamo mortali, anche lei e suo marito; Joyce Carpati, 80 anni, incarna un’eleganza distinta, fatta di fili di perle e borse vintage di Chanel, tramandata alla sua entusiasta nipote; Jackie “Tajah” Murdock, 81 anni, ha cullato sin da ragazza il sogno di diventare una modella dell’alta moda (per poi calcare, da ballerina, il palco del leggendario Apollo Theater); Ilona Royce Smithkin, 93 anni, che non passa inosservata con i colori sgargianti che indossa e le iconiche ciglia rosse: artista affermata, ha preso coscienza solo di recente di ciò che davvero può offrire agli altri; ed infine Zelda Kaplan, 95 anni, celebrata icona fashion che affronta apertamente, e con umorismo, i propri problemi di memoria. Un meraviglioso ed annunciato cult gay.

Autore

Articoli correlati