Sofia Coppola per GAP – arrivano i corti natalizi (aspettando La Sirenetta)

Condividi

Il debutto capolavoro con Il giardino delle vergini suicide.
La conferma da Premio Oscar alla sceneggiatura con Lost in Traslation.
Il rischio non da tutti apprezzato firmato Marie Antoinette.
La noia solo da Tarantino amata di Somewhere.
Il disastro con Bling Ring.
In attesa del live action de La Sirenetta che potrebbe rilanciarla o definitivamente affossarla, Sofia Coppola è tornata dietro la macchina da presa per girare 4 corti per il marchio GAP.
Di stampo natalizio.
Roba che m’è già salita l’ansia.
Il migliore? Decisamente il secondo.
Per il resto tutto molto evitabile.



Autore

Articoli correlati