Michael Jackson Re dei Morti degli incassi: 140 milioni di dollari solo nel 2014

Condividi

5 anni fa, quando è morto, era ricoperto dai debiti. Tanto dall’aver accettato di prendere parte ad uno sfiancante tour britannico per rientrarci. E morire. Successivamente, come capita sempre più spesso, il fiume di denaro è tornato ad ingrossarsi. Negli ultimi 5 anni le casse del compianto Michael Jackson sono tornate a riempirsi, prima di esplodere nel 2014. Secondo FORBES, infatti, è proprio il RE DEL POP il primatista della speciale classifica dei morti più ricchi dell’anno. Ovvero degli artisti deceduti che più soldi hanno fatto nel corso della stagione. Per merito di Xscape Jackson (leggi famigliari) si è messo in tasca 140 milioni di dollari, seguito dall’immancabile Elvis Presley, secondo a quota 40. Terza piazza per Charles Schulz, padre di Snoopy, con Elizabeth Taylor medaglia di legno davanti a Bob Marley, l’inaffondabile Marilyn Monroe, lo scontato John Lennon, la sorpresa Albert Einstein, un poker di divi a quota 9 milioni e James Dean in ultima posizione con 7 milioncini. Soldi che ovviamente si godranno i parenti, stretti o lontani che siano, alla facciaccia dei legittimi proprietari. Ancora vivi e vegeti nei cuori dei fan.

Michael Jackson – $140 million
Elvis Presley – $55 million
Charles Schulz – $40 million
Elizabeth Taylor – $25 million
Bob Marley – $20 million
Marilyn Monroe – $17 million
John Lennon – $12 million
Albert Einstein – $11 million
Theodor Geisel (Dr. Seuss), Bruce Lee, Steve McQueen, Bettie Page – $9 million
James Dean – $7 million

 

Autore

Articoli correlati