Ron a sorpresa: Marco Alemanno non era il compagno di Lucio Dalla

Condividi

Marco Alemanno non era il compagno di Lucio Dalla. Era una figura molto importante per lui perché gli risolveva dei problemi enormi. Era il suo segretario ed era il suo produttore”. “Non so perché alla morte di Lucio abbiano tirato fuori questa cosa. Non si può alla morte di una persona così importante per l’Italia andare a toccare una sfera così privata e intoccabile, perché, prima di tutto non era vero e, secondo, perché così hanno tolto a Lucio un pezzo di dignità” Via Verissimo.

Parole e pensieri di Rosalino Cellamare, in arte Ron, meritatamente ultimo al Festival di Sanremo 2014 e di nuovo in sella ad una polemica che si credeva finita.
Perché Lucio Dalla è morto quasi due anni fa ( 1º marzo 2012 ) e perché sul reale rapporto del cantante bolognese con Alemanno si è detto e scritto di tutto.
Continuare a voler negare l’innegabile, soprattutto dinanzi ad una persona che non c’è più, equivale esattamente a togliere ulteriore dignità a colui che per una vita ha preferito tacere, nascondendo di fatto la propria omosessualità. Tanto da non lasciare niente, ma proprio niente, al compagno degli ultimi anni. Gratuitamente sbugiardato, ancora una volta.

Autore

Articoli correlati