x

Sochi 2014 – arrestata Vladimir Luxuria – protestava con una bandiera rainbow

Condividi

Senza parole. Arrestata mentre protestava a Sochi con una bandiera con scritto “essere gay è ok”  in lingua russa. Parole di Imma Battaglia via Facebook, riuscita a rintracciare Vladimir Luxuria al telefono. “Mi hanno preso con la bandiera mi hanno portato via sono chiusa in una stanza parlano solo in russo e non capisco niente aiutami“, ha confessato in fretta e furia Vladi alla consigliera comunale di Roma, mentre l’unità di crisi della Farnesina, parola del Ministro Emma Bonino, la starebbe cercando nei tanti, troppi posti di polizia di Sochi. Ci potrebbero volere ore. Sempre più senza parole. E queste le chiamano OLIMPIADI. Le Olimpiadi dell’OMOFOBIA. Forza Vladi non mollare!

 

Autore

Articoli correlati