x

ILLECITE//VISIONI – Rassegna di teatro omosessuale al Filodrammatici di Milano

Condividi

Tornerò a Milano solo a Festival del Cinema di Roma concluso, ma non potevo esimermi dal segnalarvi una rassegna di teatro omosessuale promossa da Teatro Filodrammatici in collaborazione con CIG Centro d’Iniziativa Gay – Comitato Provinciale Arcigay Milano e sostenuta dal Comune di Milano. ILLECITE//VISIONI, dal 7 al 10 novembre.
Ovvero da domani.
La sua prima edizione, tenutasi lo scorso novembre, si è articolata su quattro serate di spettacolo tutte sold out con alcuni dei nomi più importanti della scena teatrale italiana, tra tutti Pippo Delbono, Marina Rocco e Lucia Mascino, e una serie di eventi a contorno della manifestazione che ne hanno arricchito l’offerta. Il festival ha registrato una presenza di oltre 1.000 persone nelle 4 serate di spettacolo ed eventi e una grande attenzione mediatica sul progetto.
Il progetto ha visto da subito l’affiancamento di Mario Cervio Gualersi, giornalista, critico e studioso di teatro omosessuale, in qualità di direttore artistico della rassegna, per garantire l’alto profilo qualitativo della manifestazione. Con cinque nuovi spettacoli, tutti in prima visione per la città di Milano, ILLECITE//VISIONI punta a diventare la più importante manifestazione italiana in questo settore.
Questi gli spettacoli in programma:
FRATEME, storia di una famiglia napoletana “tutt’ o ‘ccuntrario”, che vive nel quartiere desolato di Forcella. L’omosessualità affrontata nel contesto familiare costituisce il pretesto per una più generale riflessione sulla diversità e sulla violenza di certi legami.
YOU KNOW…DI DIO E DEL SESSO, uno spettacolo che si interroga su Dio e sul sesso, su come possono, e se possono, convivere queste due realtà così apparentemente inconciliabili.
BEVVABÈ, esilarante storia di una donna che decide di abbandonare la sua vita omosessuale, soddisfacente ma ormai troppo trendy, per provare invece una nuova esistenza eterosessuale.
UNA DIVINA DI PALERMO, spettacolo che prende il titolo da uno dei venti brani che compongono il tessuto drammaturgico concepito da Nino poeta “politico di strada” in prima linea per l’affermazione dei diritti omosessuali nella Palermo degli anni Settanta e Ottanta, riproposto nell’interpretazione di Massimo Verdastro.
L’ENIGMA DELL’AMORE, atto unico teatrale che vuole rendere omaggio e ricordare Karl Heinrich Ulrichs, studioso coraggioso che nell’800 dedicò la sua vita e le sue energie alla sconfitta dei pregiudizi e delle persecuzioni verso i differenti in genere e le persone omosessuali in particolare.
.

ILLECITE//VISIONI 2013 // gli spettacoli
Benedetto Sicca // Frateme [7 novembre ore 21.00]
Filippo Luna // You know di Dio e del sesso [8 novembre ore 21.00]
Dodi Conti // Bevabbè [9 novembre ore 21.00]
Massimo Verdastro // La divina di Palermo [9 novembre ore 22.30]
Fabio Grossi // L’enigma dell’amore [10 novembre ore 21.00]

ILLECITE//VISIONI 2013 // gli eventi
Tutte le sere a partire dalle 19.30 // Accademia dei Filodrammatici
Aperitivo e dj set a cura di Friends Milano
Venerdì 08 novembre // al termine dello spettacolo // Teatro Filodrammatici
Sesso e religione: due poli opposti e inconciliabili?
Incontro a cura di Mario Cervio Gualersi con Giovanni Lo Monaco, Filippo Luna, Don Franco Barbero e Gianni Geraci (Il Guado – Gruppo di riflessione su Fede e omosessualità)
Sabato 09 novembre ore 19.00 // Accademia dei Filodrammatici
Mauro Coruzzi, in arte Platinette: lectio magistralis sulle icone gay
Sabato 09 novembre al termine dello spettacolo Bevabbé // Accademia dei Filodrammatici
Lesbiche Fuorisalone ©s ILLECITE//VISIONI ospiti: compagnia teatrale Le Brugole
Domenica 10 novembre ore 19.00 // Accademia dei Filodrammatici
Documentario Invano mi odiano- Racconto sui Cristiani LGBT in Russia di Yulia Matsiy

Autore

Articoli correlati