Mas CHIUDE – dal 1° gennaio spariranno i magazzini di Via dello Statuto

Condividi

Il dramma di tutte le drag queen del Lazio e dintorni.
Il dramma di tutti i poracci senza una lira che qualcosa addosso dovranno pure mettersi.
Il dramma di un palazzone ENORME nel cuore della Capitale, che dopo una vita di celebri promozioni CHIUDE.
Ebbene si.
MAS svende tutto per riconsegna locali, con 50% di Sconto su TUTTA la merce fino al 31-12-2013!
Praticamente te pagano loro pe’ fatte portà via qualcosa. Dal 1° gennaio del 2014, roba da strappasse i capelli, MAS non esisterà più.
Ora, chi è di Roma NON può non conoscere Mas. Anche solo per puro divertimento, CHIUNQUE avrà fatto almeno un giro all’interno del mitico magazzino in Via dello Statuto, autentica MECCA di pellegrinaggio per travestimenti e mascherate di vario tipo.
Perché con 1 euro e 99 potevate trovare di tutto, facendovi spazio tra l’odore stantio anni 50 che impregna persino le pareti, i cartelloni delle offerte fatti in casa, e i dipendenti usciti da un film di Lynch. Entrare dentro MAS ha sempre significato viaggiare in un mondo parallelo, attraverso una sorta di Stargate, e ritrovarsi in un ipnotico Universo ‘altro’, dove trovare di tutto’.
Dalle mutande alle scarpe, dal visone al pantalone, passando per parrucche ed abitucci vintage pura nafta al 100%, camice di cartone e gonne in finta pelle umana che levate.
Qualsiasi cosa OSCENA la vostra mente possa anche solo lontanamente immaginare, dal punto di vista del vestiario, da Mas la troverete.


A prezzi stracciati e ridotti. Fino ad oggi.
Perché dopo aver seminato testimonial con i controcojoni come Fabrizio Corona, Antonio Zequila e Alvaro Vitali, ovvero ER MUTANDA e PIERINO, vestito e dato ‘spunto’ a milioni di drag ed ospitato ER PIOTTA per il video del SuperCafone, un altro storico PEZZO di Roma se ne va (o almeno così dice). Praticamente dopo l’addio di Sonia e Super 3, la mazzata definitiva.

Autore

Articoli correlati