L’inconnu du lac – Lo sconosciuto del lago: ritirato il poster gay con fellatio

Condividi

Un film splendido, a detta di chi l’ha visto, e già definito scandaloso, per quanto esplicito, Queer Palm e premio per la regia dell’Un Certain Regard all’ultimo Festival di Cannes e andato incontro in queste ultime ore ad un mare di polemiche.
La locandina ‘choc’ di L’inconnu du lac, film di Alain Guiraudie, è stata RITIRATA a Versailles e Saint-Cloud, due comuni alle porte di Parigi, perché ritenuta eccessiva. In arrivo in Italia a settembre con la Teodora con il titolo Lo sconosciuto del lago, il film si è infatti concesso un poster alquanto esplicito.
Disegnato dall’artista Tom de Pekin, con due uomini che si baciano in primo piano ed altri due che si divertono sullo sfondo, con un ricco pompino. Ed è stata proprio quella fellatio a cielo aperto a scatenare il delirio.
Immediate le polemiche in Francia, con le associazioni glbtq pronte a protestare davanti le sale.
Al centro della trama un luogo per uomini che fanno cruising, nascosto in un lago. Qui, tra nudisti e scambisti, Frank si innamora di Michel: un uomo bello, possente e mortalmente pericoloso. Frank è conscio che Michel è pericoloso, ma vuole vivere lo stesso questa passione. Da ieri nei cinema di Francia, e tra tre mesi in Italia, in versione integrale, senza tagli ne’ censure, ha promesso la Teodora. Ma senza quel poster ad accompagnarne la promozione. Vogliamo scommettere?

Autore

Articoli correlati