Palermo Pride 2013 – Maria Grazia Cucinotta ai politici: siete vigliacchi

Condividi

La politica ha un atteggiamento vigliacco sull’omofobia. I politici hanno paura di far approvare una legge a tutela dei diritti degli omosessuali”. “A tutti noi tocca urlare contro i disagi ma è la politica che deve mettere fine a questo torto. Testimoniare contro l’omofobia è una scelta naturale per me. Non c’è un’ostentazione della mia femminilità, ma solo la convinzione che bisogna lottare contro un pregiudizio che limita chi lo coltiva e danneggia chi lo subisce“.

Parole e pensieri di Maria Grazia Cucinotta (via CHI), madrina del Palermo Pride 2013, da sempre in prima linea a difesa dei diritti dei gay ed ormai più produttrice che attrice. Anche perché dopo esser stata ammazzata ancor prima dei titoli di testa in un film di James Bond, ma che voi de più dalla vita. Diritti per tutti esclusi.
E brava zinnona.

Autore

Articoli correlati