Giungla di Paola e Chiara, passando per Rihanna e Moreno – il pagellone di Spetteguless

Condividi

Alcune tracce spiazzano, anche negativamente parlando. Dalla versione cinese di A modo Mio (ma che è, per piacere) all’evitabile cover italiota di California King Bed di Rihanna, finendo per la comparsata lampo del recente trionfatore di Amici, Moreno, con la più che discreta Tu devi essere Pazzo.
Non potevano scegliere titolo migliore Paola e Chiara per ‘decifrare’ il loro ultimo album, Giungla, da questa notte in streaming su Spotify ed ora finalmente ‘commentabile’.
Un disco meno ‘discotecaro’ di quanto potessimo immaginare, più vicino a Milleluci che al sottovalutato Win the Game, ed effettivamente ricco, tra specie musicali diverse, e dal peso qualitativo differente.
Dalla fresca e travolgente Tu sei l’anno che Verrà si passa alla stilosa Non c’è me senza te, finendo automaticamente tra le braccia delle immancabili ballad.
E se per caso la prima, struggente al punto giusto e cullata da un ritmo da accendino a manetta, seguita da quella Stai dove sei che avevamo già ascoltato da Carlo Conti, e che ricorda sempre più Hurt della Aguilera, fino alla banale Non sei più Tu. Con Ma tu non puoi (più chiamarla felicità) si torna a sbattere le chiappe, tra un intro alla Relax di Frankie Goes To Hollywood e un crescendo che però non arriva, tanto da rendere il tutto estremamente ‘monotono’, mentre con Non piangere per Me si sale grazie ad un ritornello finalmente funzionante, per poi crollare nuovamente nella noia infinita grazie a Non sei più tu.
Qui, con sorpresa e piacere, arriva Ultime gocce d’Estate, pezzo TOP dell’intero album, pronto a chiudersi con l’elegante La voce dentro Me, e quella Tu devi essere Pazzo che senza Moreno FORSE guadagna punti. Nell’insieme, ci ritroviamo dinanzi ad un disco a tratti molto piacevole, ma in alcuni casi evitabile, perché probabilmente legato a sonorità ‘andate’, e qui portate avanti con forza da due sorelle ‘costrette’ di fatto a prodursi e a far quasi tutto in solitudine. Con i limitati mezzi che hanno, ancora una volta, le Iezzi hanno probabilmente fatto più di quanto era immaginabile.  Due sorelle che solo ieri hanno ‘minacciato’ l’addio alla musica, causa vero e proprio boicottaggio produttivo che da anni le perseguiterebbe. La speranza, anche dopo aver ascoltato Giungla, è che tutto ciò rientri, perché senza Paoletta e Chiaretta, almeno noi ricchioni adoranti, non sapremmo proprio stare.

Divertiamoci: 6
Tu sei l’anno che Verrà: 7+
Tu devi essere Pazzo (feat. Moreno): 6,5
Non c’è me senza te: 7
E se per caso: 7
Ma tu non puoi (più chiamarla felicità): 5
Stai dove Sei: 7
Non piangere per Me: 7-
Non sei più tu: 5
Divertiamoci Remix: 6
Ultime Gocce d’Estate: 7,5
Che mi Importa di Te (California King Bed): 5
La voce dentro Me: 7
Ba Xin Fang Kai (A modo Mio Chinese Version): 2
Tu devi essere Pazzo (senza Moreno): 7

Autore

Articoli correlati