I am Divine: primo trailer per il documentario su Divine

Condividi

Una leggenda.
Molto probabilmente per le nuove generazioni il nome DIVINE non dice nulla. Se così fosse, correte a recuperare ciò che ha realizzato una delle drag queen più famose ed amate di sempre. Reso ‘mito’ da John Waters, Divine alternò la musica alla recitazione, prendendo parte a stracult come Mondo Trasho, Fenicotteri Rosa e ovviamente Grasso è Bello. Nel 1988, a soli 43 anni, la morte per cardiomiopatia ipertrofica, legata al suo peso.
Ebbene dopo Divine Trash di Steve Yeager, Harris Glenn Milstead, questo il suo vero nome, torna in sala grazie ad I am Divine, nuovo documentario diretto da Jeffrey Schwarz e contraddistinto da una serie di filmati privati mai visti prima e forniti dalla madre di Divine, Francesca.
Il risultato finale verrà presentato all’imminente South by Southwest (SXSW), festival musicale e cinematografico che ha luogo ogni primavera ad Austin.
Possibilità che tutto ciò arrivi prima o poi anche in Italia? Pari allo 0.0000001%, Festival del Cinema Gay di Torino a parte, che lo programmerà tra pochissimi giorni. Quindi rosichiamo pure, e riviviamo per pochi minuti l’esistenza della più grande e splendida DONNA di tutti i tempi.

Autore

Articoli correlati