Francesco Totti e i calciatori gay in Italia

Condividi

Al primo bacio sei giovane. Lo dai perché vedi gli altri che baciano, non è che trasmetti passione o amore. Non sei manco capace a darlo. Il gol invece lo hai sempre sognato, io preferisco il gol. E poi il bacio avevo 12, no, 10 anni. A quell’età non capisci niente. Beh, a 12 ho fatto l’amore per la prima volta. A Tropea, con una ragazza romana che aveva 17 anni. Guardi, io gay qui non ne ho mai conosciuti, ma credo che non sia pronto né il calcio e neppure l’Italia in generale. È triste forse, ma è così..” (By Gazzetta).
O Capitano mio Capitano, mito dei miti e leggenda delle leggende. Sarà pure triste, e sarà pure così, ma l’Italia e gli italiani sono meno bigotti di quanto voi possiate pensare. Diamogliela un’occasione a questo fottuto Paese. Siamo pronti, prontissimi. E che cazzo.

Autore

Articoli correlati