x

Lady Gaga contro Kelly Osbourne: risponde furiosa la mamma Sharon

Condividi

Poteva star zitta? Sì, diciamo pure di sì. Lettera aperta by Lady Gaga, rivolta a Kelly Osbourne, dimagrita di 8872 kg negli ultimi mesi e acida protagonista di un programma tv (Fashion Police) dove stronca la chiunque. Punta nell’orgoglio di moderna Madre Teresa dei Freak, miss Germanotta si è sentita in DOVERE di pubblicare la sua opinione nei confronti della Osbourne, a suo dire da tempo attaccata, minacciata di morte ed insultata dai Little Monster, con queste parole:
Anche se desidero che mi avessi incontrata di persona, come capo della BTWF con mia madre Cinzia, noi vorremmo risponderti. Ogni giorno, attraverso la mia musica e la mia ‘voce pubblica’ scelgo di essere positiva e di lavorare verso un più gentile e coraggioso mondo con la nostra comunità di seguaci. Li incoraggio ad ignorare l’odio e le critiche, contrastare i bulli, a conoscere il loro valore e vedere che siamo tutti gli stessi e nessuna persona vale più di un’altra. Sono a conoscenza del fatto che sono percepita come una ragazzaccia (wild child), ma in realtà sono una donna che si preoccupa profondamente per l’umanità. Ho empatia per te Kelly, ma mi sento culturalmente importante da far notare che tu hai scelto una strada meno compassionevole. Il tuo lavoro su E! con “Fashion Police” è radicato nella critica, giudizio e nel voto della bellezza delle persone a confronto con le altre. L’aspetto è la ragione più utilizzata nel mondo negli atti di bullismo. Il tuo show produce negatività e col passare degli anni è diventato addirittura di natura comica. Glorifica sia te che Joan R. puntare il dito verso l’obbiettivo, ridere, e prendere in giro artisti e celebrità come se fossimo animali da zoo”. “Riguardo alla tua ‘rivoluzione corporea’? Mi rendeva davvero triste ascoltare le persone mentre parlavano del tuo peso quando eri giovane, anche perché io ero vittima del bullismo. Ad ogni modo, devo esortarti a prendere responsabilità per l’esempio che stai dando ai giovani. Ti ammirano perché sei famosa e se tu tratti la gente nello stesso modo come fai in TV, molti adolescenti su twitter potrebbero assumere i tuoi comportamenti come accettabili. “Beh, se lo fai lei, perché non posso farlo io?” Non posso controllare i miei fans e li scoraggio da ogni negatività e violenza, perché sbagliato e offensivo — e mi sento incredibilmente dispiaciuta che i tuoi sentimenti siano stati feriti. Comunque, ognuno di noi può fare qualcosa per creare uno standard di rispetto, compassione e amore nei media. Ti auguro di essere trattata con la gentilezza e il rispetto che ognuno merita.
Anche se molti fan stanno ancora imparando, la maggior parte di essi ha i miei stessi valori ed è ciò che ci lega. E quel legame è forte.

P.S. E ad ogni media o celebrità che potrebbe trovarsi sotto il naso questa lettera, spero che anche voi possiate considerare il potere delle voci. Lavoriamo insieme per rendere il 2013 un anno di unità”.

Tempo poche ore, e in difesa di Kelly si è ovviamente schierata sua madre, ovvero la mitica Sharon, con un lungo e pesante messaggio pubblicato su Facebook, che più o meno ha così tuonato:
Le tue azioni mi dimostrano che non sei nulla più che un’ipocrita a caccia di attenzione. Sai bene che sarebbe stato molto più dignitoso da parte tua esprimere i tuoi commenti privatamente. Sei una prepotente perché hai 32 milioni di follower che pendono dalle tue labbra e critichi pubblicamente Kelly. Quanto sei disperata per dover ricorrere a simili sotterfugi? Tu scrivi: “Ogni giorno attraverso la mia musica e la mia voce scelgo di essere positiva e di lavorare per un mondo migliore e più coraggioso con la nostra community di seguaci”. Beh, ovviamente non sei capace di trasmettere bene questo messaggio al tuo pubblico, visto che una gran parte di questo non è solo stato aggressivo nei confronti di Kelly, ma anche di celebrity come Madonna, Adele e Rihanna. Basta indossare pellicce, basta cercare la pubblicità e basta utilizzare i tuoi fan contro Kelly e altre star. Una tua parola potrebbe mettere fine a tutte le vili e stupide minacce dei tuoi “piccoli mostri”. Fammi sapere se vuoi continuare questo dibattito, io sono disponibile, tesoro“.

Posso dire la mia, da esterno a cui frega cazzo tanto dell’una quanto dell’altra? Splendido. Sharon Osbourne vs. Lady Gaga: 6-0 6-0 6-0.

Autore

Articoli correlati