Raoul Bova nudo (per combattere l’AIDS) e photoshoppato sulla cover di CHI

Condividi

Ok. Tralasciando per un attimo l’importanza della campagna contro l’AIDS, ma due frustate sulle gengiva al grafico di Chi gliele vogliamo dare? No dico, teoricamente quel corpo potrebbe esser di chiunque, con la faccia di Bova appiccicata sopra. Ma cestinare una volta per tutte l’abuso di photoshop, con il nuovo anno appena iniziato, proprio no? E andiamo.

Autore

Articoli correlati