x

Lady Gaga show: vuole EDITH PIAF e scrive per IL GRANDE GATSBY di Baz Luhrmann?

Condividi

Gaga, Gaga e ancora Gaga.
Giornata ricca di presunte notizie per miss Germanotta, a detta di Playlist in collaborazione con Baz Luhrmann per la sua ultima fatica.
Stiamo parlando de IL GRANDE GATSBY, kolossal inizialmente annunciato in sala per Natale per poi slittare all’estate 2013. Il motivo? A detta della Warner per far più soldi.
Fregnaccia grossa quanto una casa, è evidente, perché bruciarsi un titolo simile per la corsa agli Oscar vuol dire solo due cose:
– il film fa cagare.
– la post-produzione è ancora in alto mare.
Ora, considerando il nome del regista, leggasi Luhrmann, semplicemente OSSESSIONATO dalla perfezione dei suoi lavori (escluso il deludente Australia), la seconda opzione è a dir poco praticabile. E qui casca Gaga. Perché a detta di Adelaide Clemens, a breve protagonista di Silent Hill 2, ‘nel film verrà aggiunta della nuova musica. Alcuni grandi artisti sono andati da Baz e hanno scritto canzoni per il film, e non credo che la Warner Bros. dirà a no a Prince e Lady Gaga, dopo che questi hanno bussato alla tua porta. Oddio, non so se in realtà possa dire tutto ciò…‘.
Ma ormai l’hai detto, cogliona.
L’idea che BAZ torni alle atmosfere musicali di un tempo (arileggasi trilogia Ballroom – Gara di ballo/Romeo + Giulietta/Moulin Rouge!) si fa quindi sempre più pressante.
Ma non è finita qui, perché quella presenzialista di Gaga avrebbe in serbo un’altra novità.
Che si chiama Edith Piaf.
Secondo il britannico SUN (ariarileggasi quasi sicura CAZZATA), la Germanotta avrebbe infatti iniziato le trattative con l’EMI per metter mano ai diritti di 9 canzoni della leggenda francese.
Tra queste, le magiche “Non, je ne regrette rien” e “La vie en rose”.
Vedremo quindi Gaga versione Piaf cantare Non ! Rien de rien, Non ! Je ne regrette rien, C’est payé, balayé, oublié, Je me fous du passé!
Se sì, preparamose all’eventuale botto e all’incazzatura dei tanti che ancora oggi venerano l’inarrivabile Edith. Ma con la consapevolezza che il recente passato ha portato consiglio in casa Gaga. Perché questa volta l’omaggio sarà UFFICIALE.

Autore

Articoli correlati