Madonna all’Olympia di Parigi: ecco TUTTO il (mini) concerto + contestazioni dei fan

Condividi

Più ‘non mi piace’ che ‘mi piace’, durante la diretta streaming.
54 minuti esatti sul palco.
Se da questi togliessimo i 10 di chiacchierata con il pubblico parigino, oltre ai 3 cambi d’abito, avremmo circa 30 minuti di concerto.
Pagato fior fior di euro da quei 2000 poracci che si son fatti ore e ore di fila, per assistere al mini-concerto più ridicolo e inutile della carriera di Madonna.
Ma ne aveva già tenuti diversi in passato, dalla durata breve. Vero, verissimo, ma in quel caso ‘anticipavano’ il tour. Erano una sorta di ‘assaggio’, di regalo da concedere alle folle. Qui non c’era NULLA da anticipare, visto che il MDNA Tour ha girato mezza Europa. Quindi che senso aveva riproporlo nella sua versione ridotta, al chiuso, e con l’onore della diretta on line? Nessuno.
In questo caso la comparsata all’Olympia (Tempio della Musica) puzzava di ‘nuovo’, di ‘epico’. Madonna ‘acustica’, in molti avevano urlato, senza riscontro alcuno da parte degli organizzatori, questo è vero, ma anche senza SMENTITE. 8 canzoni ha cantato Madge. Poche, pochissime. Solo i fan ciechi che gridano sempre e solo al CAPOLAVORO non riusciranno ad ammettere la folle decisione. Più che un concerto una toccata e fuga, con un finale per lo meno ‘differente’ dal già visto, grazie all’ottima Another Day / Beautiful Killer e alla splendida e conclusiva Je t’aime… moi non plus. Tutti noi ci aspettavamo una Madonna diversa, nuova, sorprendente. Ma così non è stato. L’evento streaming non ha mai raggiunto i 100.000 utenti collegati, dimostrando ancora una volta lo scarso lavoro di comunicazione che è stato fatto PRIMA del concerto. 80.000 utenti, per una Madonna LIVE e in diretta, in tutto il mondo, con un orario POMERIDIANO per New York ed uno PASSABILISSIMO serale per l’Europa, sono il NIENTE. Se una cosa simile la facesse una PAUSINI qualsiasi ne raccoglierebbe probabilmente ALMENO il doppio. Più che ad un EVENTO, come era stato immaginato, abbiamo assistito al ‘nulla’ organizzativo, vuoto, e soprattutto privo di senso, con tanto di FISCHI e BUU finali da parte dei 2000 dell’Olympia (qui sotto), a dir poco inferociti. Per un concerto (truffa) da recuperare, per chi se lo fosse perso, con il video in testa al post.

Autore

Articoli correlati