Couch4Pride: tutti al pride di Bologna come OSPITI degli studenti

Condividi

Un’iniziativa TROPPO carina per non esser pubblicizzata, anche se manca ormai davvero poco al VIA del Gay Pride di Bologna.
Il Sindacato Degli Universitari della città ha infatti lanciato un appello a TUTTI gli STUDENTI d’Italia per poter partecipare al Pride nazionale di quest’anno. In che modo? Semplice. Aprendo le LORO case studentesche ad ALTRI ragazzi e ragazzi, offrendo così posti per dormire (divani, materassi, il resto del letto…). Un vero e proprio Couch Surfing in salsa Pride, nato per portare più ragazzi possibili all’ombra della Torre degli Asinelli.
Quindi nel caso in cui siate ancora dubbiosi sull’opzione Bologna, per mancanza di soldi e posti letto, CORRETE QUI, sulla pagina FB del Couch4Pride, ed informatevi.
Perché gli studenti della città son pronti ad accogliervi, per poi sfilare tutti insieme appassionatamente, domani pomeriggio, chiedendo nient’altro che DIRITTI.

Autore

Articoli correlati