x

W Festa in Piazza

Condividi

La cosa più trash e divertente che abbia mai visto in qualità di telespettatore.
Sulle reti privati lombarde la domenica sera va in onda una trasmissione che è qualcosa di indicibile, per quanto brutta. Talmente atroce da risultare ipnotica, irresistibile, catturando l’attenzione altrui per ore e ore di continua diretta. Si chiama FESTA IN PIAZZA, va in onda su Antenna 3, ed equivale ad un salto temporale nelle tv private degli anni 80.
Ondate di vecchi che ballano, fanno il trenino e salutano casa con la manina sulle note di imprevedibili ed indicibili cantanti, mentre pseudo ‘ballerine’ provano a coreografare il tutto attraverso mosse che neanche Pamela Petrarolo ai tempi di Non è la Rai avrebbe mai osato cavalcare.
Ad impacchettare lo studio una scenografia cartonata spettacolare, per quanto poraccia, mentre tra conduzione irresistibile, concorrenti impareggiabili, regia frizzatina, look agghiaccianti e trenini kitsch, la Festa in Piazza diventa stra-cult, facendo (in)volontariamente morir dal ridere lo spettatore.
Vista una volta, e con lo spirito critico ovviamente sfanculato, Festa in Piazza diventa TUTTO, divorando l’intero palinsesto generalista al grido “su, giù. Di meno, di più. Mi piace Festa in Piazza, mi piaci tu!


Autore

Articoli correlati