Madonna parla di BULLISMO GAY all’Ellen DeGeneres Show

Condividi

La PRIMA volta di Madonna all’Ellen DeGeneres Show (ma anche no, ho detto una cazzata), questa sera, con delle piccole anticipazioni diffuse per la stampa.
Intervista SENTITA per THE QUEEN, tornata ad occuparsi dei tantissimi suicidi che nelle ultime settimane hanno riguardato adolescenti gay.
Madonna ha così parlato di BULLISMO gay e non, subito anche da lei ai tempi della scuola, perché “diversa” da tutti gli altri, non  intellettuale, non un genio, non una sportiva, ma ‘diversa’. Chi l’aiutò a crescere? Il suo insegnante di balletto, omosessuale, che la portò nella sua prima discoteca gay, dove si è finalmente sentita ‘parte del mondo’. Non esisterei senza la comunità gay, non avrei avuto la carriera che ho avuto, ha ricordato Madonna, dura nei confronti di chi ‘tortura’ psicologicamente gli adolescenti omosessuali. E’ un po’ come lo sterminio degli ebrei da parte di Hitler. Come uscirne? Meno gossip quotidiano e meno pettegolezzi sul prossimo, per sentirsi meglio con se stessi, tutti i giorni.
Medicina o no, grande Madonna.

Autore

Articoli correlati