Gorgeous I Am 2010/2011: la ‘recensione’ di Spetteguless

Condividi
Dopo quasi un decennio passato tra la puzza de formaggio dell’Alpheus il Gorgeous I Am ha deciso di cambiare. Finalmente, aggiungo io, visto che QUALCOSA DI NUOVO ce voleva! 
La stagione itinerante del Gorgeous è così partita dall’Eur, con una doppietta inedita di locali. House a Spazio 900, Commerciale al Room 26. Un biglietto d’ingresso, due locali, praticamente attaccati l’uno all’altro. 
Un’idea sulla carta STRAORDINARIA!
Sulla carta, per l’appunto, visto che sulla PRATICA è successo l’ira de Dio.
Probabilmente la prossima volta più che un flyer dovranno dacce un libretto di istruzioni. Ho visto gente IMPAZZITA, gruppetti di persone che discutevano animosamente sul da farsi come neanche fuori dai cinema dopo aver visto il magnifico Inception. Tra braccialetti dai colori diversi e timbri, il panico è stato totale ALMENO fino all’1 di notte, con i buttadentro del Room26 che non sapevano cosa cazzo fare con chi veniva da Spazio 900 senza braccialetto BLU ma SOLO con quello verde. D’altronde ritrovarsi davanti un UOMO LISTA che NON SA minimamente come comportarsi non è proprio il massimo della vita, soprattutto per chi ne sa ancora meno rispetto a lui, ovvero il cliente, che ha pagato per un DOPPIO locale e giustamente VUOLE un doppio locale. 
Bisognava SEMPLICEMENTE dare lo stesso identico braccialetto a tutti, dando così A TUTTI la possibilità di entrare in entrambi i locali, come PROMOSSO, PROMESSO e ANNUNCIATO. 
In soldoni c’è stato un palese errore di organizzazione e comunicazione, con il passare dei minuti tornato ad essere GESTITO, a danno però ormai avvenuto. Altre note stonate: la sala commerciale annunciata al Room26, quando in realtà era SI’ Room26, ma non quello conosciuto fino ad oggi bensì l’ANGOLO ristorante, e il mancato PASSETTO papale che unisse in qualsiasi modo i due locali, con la conseguenza che oggi a Roma come minimo ce stanno un duemila froci con la febbre, a forza de fa avanti e indietro, sudati, unti e bisunti, sotto il cielo di Roma alle 2 di notte del 2 ottobre per un buon 150/200 metri. Elencate le note stonate, c’è da dire che Spazio 900 è un CAPOLAVORO di locale, con il miglior impianto audio della capitale, aumentato ieri sera dal Gorgeous a 10,000 watt di potenza, così come anche il BUCO del culo del Room26 a me NON è affatto dispiaciuto, caldo ATROCE a parte, grazie anche in questo caso ad un impianto con i controcoglioni, capace di farti ballare pure i peli pubici al ritmo di Lady Gaga.
Promossa musica, animazione e location, c’è assolutamente da rivedere l’IDEA della DOPPIETTA di locali, soprattutto dal punto di vista organizzativo, e la GESTIONE del mondo eterosessuale. 
Se il GayVillage, essendo RomaEstate, DOVEVA aprire le porte a ‘tutti’, eterosessuli scassapalle compresi, il Gorgeous I Am, così come Muccassassina, NO, può anche non farlo.
Se lo si fa, lo si fa perché lo si vuole.
Ora, fino allo scorso anno il Gorgeous era davvero una sorta di  FINOCCHIA ISOLA FELICE.
All’Alpheus era infatti più facile trovare un vergine che un eterosessuale (e ho detto tutto), grazie ad un’attenta selezione all’ingresso. Ieri, a Spazio, senza ovviamente raggiungere i livelli da RECORD del GayVillage, il numero di eterosessuali presenti è invece mostruosamente schizzato in alto, da quanto ho capito a causa delle PREVENDITE. Chi compra il biglietto in anticipo, d’altronde, ha il DIRITTO di entrare, saltando così qualsiasi tipo di selezione all’ingresso. Ora, io mi domando e domando agli organizzatori, conviene puntare FORTE sulle prevendite, rischiando di riempire il locale di etero coatti e fastidiosi? A voi la risposta.
L’esperimento DOPPIO Gorgeous è così partito tra caos e caciara, meritando in parte tutte le giustificazioni del caso, visto che effettivamente è stata una prima volta per tutti. Ripetibile? Da quanto ho capito non credo, o almeno non come è stato malamente strutturato ieri sera. Sabato prossimo, ad esempio, l’HOUSE si ballerà al GOA, mentre per la commerciale ci si sta ancora lavorando.  
Un’idea, quella dello spostamento continuo, sabato dopo sabato, e del doppio locale che paradossalmente crea concorrenza a se stesso, per il sottoscritto GENIALE e da continuare a cavalcare, andando comunque avanti, fino ad una quadratura del cerchio che arriverà per forza di cose quanto tutti ci saremo un minimo abituati alla NOVITA’, per ora solo estremamente caotica, ma a conti fatti molto più divertente del Muccassassina di 24 ore prima (almeno per il sottoscritto).
Anche perché diciamocelo chiaramente… c’è qualcuno che ha DAVVERO il coraggio di RIMPIANGERE l’Alpheus?

Voto PRIMA serata Gorgeous I Am Stagione 2010/2011 (rullo di tamburi…)… (ancora rullo di tamburi…) … (rullata finale, sospiri trattenuti, occhio di bue!)… 5+.

Autore

Articoli correlati