x

Riparte la stagione discotecara frocia romana: sarà guerra!

Condividi
Un’autentica guerra, senza esclusione di colpi.
L’estate 2010 verrà ricordata negli annali per essere stata l’estate che ha frantumato gli equilibri froci discotecari capitolini più o meno stabilitisi e consolidatisi nel tempo, ovvero VENERDI’ Muccassassina, SABATO Gorgeous I Am.
Il Mario Mieli da mesi TESTA il sabato sera, cercando così di allargare le proprie vedute. Ci provò durante l’inverno, c’ha provato ad inizio estate, con un White Party all’Atlantico, ha ripetuto il tutto sabato scorso, sempre all’Atlantico, ed ora ha lanciato la sfida definitiva, per Sabato 25 settembre, quando organizzerà un EuroParty al Tendastrisce.  Proprio quel sabato, e qui sta lo ‘schiaffo di Mucca’ (che a mio avviso dovrebbe invece PRIMA pensare a rilanciare un venerdì decente, che non sia un Diabolika 2, e poi casomai pensare al sabato), partirà la nuova stagione del Gorgeous I Am, non più all’Alpheus (e qui sta la novità) ma in un’altra location, ancora non ufficializzata.
La Guerra discotecara è quindi UFFICIALMENTE partita.
Non ci saranno prigionieri. Sarà un tutti contro tutti. 
Almeno un sabato al mese targato Muccassassina, a cui risponderà il Gorgeous I Am con ALMENO un venerdì al mese. Questo si vocifera negli ambienti discotecari, questo vivremo per tutta la stagione, con Mucca che andrà a DISTURBARE la prima del Gorgeous, sabato 25 settembre, e il Gorgeous che quasi sicuramente andrà a disturbare la prima del Mucca, venerdì 1° ottobre.
Concorrenza, sana e perfida concorrenza, che non potrà che FARE BENE alla qualità delle serate, storicamente penalizzate dal monopolio, solitamente portatore di PACATEZZA, visto che tanto ce sto io e soltanto io, quindi perché sforzarsi più di tanto…
Detto ciò, sabato 11 Amigdala, Meat Pie e Glamdala apriranno ufficalmente la STAGIONE 2010/2011 al Brancaleone, per quello che si preannuncia come un cazzo di SERATONE. E che gli altri si scannino pure, per la gioia del ‘cliente’, per una volta, dopo tanti anni, chiamato a scegliere dove andare a ballare…


Autore

Articoli correlati