Papa Ratzinger RAPPEGGIA

Condividi

Yo-Yo Benedetto Yo-Yo
Zono fico zono ometto zono Papa Penedetto,
Cor capello con viziera zono trandy fino a zera,
Chi mi ferma per la via chiede me ziringa, voleè o gelato alla gianduìa
Ma io non zono ne’ invermiere, ne’ tennista, ne’ celataio,
Porca zozza io santissimo che una volta indossava saio,
Ora volo e cammino sulle acque, leggo penziero, sparo raggi gamma e bacchetto inopinatamente folle come fossi loro mamma,
L’ho chiesto a falda larga come Heppurn e mi han dato questo che dicono rinciovanisce me più di Redpull,
Sono quindi triste e infastidito, ma pe ripijamme basta chiedere altro brillocco da infilare al dito, così io di nuovo sorridente, tranquillo e gaio perché averne di nuovo altro paio,
Yo- Yo Bendetto Yo-Yo

Autore

Articoli correlati