x

Paola Massari da Facebook spara a zero sui GAY PRIDE

Condividi

Chi cazzo è Paola Massari?
Per i tanti che sicuramente non ne hanno la più pallida idea, la signora Paola Massari è la prima moglie di Claudio Baglioni (i due hanno divorziato ufficialmente nel 2008), nonchè musa ispiratrice e incarnazione vivente di questo piccolo grande amore, custode della maglietta fina e unico grande amore di Claudio.
Ora, un’ora fa la signora Paola Massari dal suo Facebook ha sparato a ZERO sul Gay Pride, definendoli ENORMEMENTE TRISTI.
Questo il suo discusso e contestato messaggio (“piaciuto” a 14 persone)

“Ma perchè i gay pride offrono sempre un’immagine (detta gioiosa) di culi, tette, lingue sventolati con intenzionale calcata impronta boccaccesca, irriverente, improntata sulla voglia di ‘scandalizzare’ i ‘benpensanti’, intesi come tutti gli altri, ovvero tutti noi. Li trovo patetici, antichi, caricaturali. Enormemente tristi…“.

E ancora, nel rispondere ai commenti, Paola continua così: Francamente questo modo di manifestare taglia fuori molta gente che, come me, parteciperebbe con convinzione alla richiesta legittima di diritti importanti.
Sebbene queste battaglie siano comunque improntate alla pretesa di ‘capovolgere’ realtà immutabili

Pretesa di ‘capovolgere’ realtà immutabili? E quali sarebbero di grazia queste realtà IMMUTABILI… e soprattutto, immutabili per chi e partendo da quale principio.
Enormemente tristi? Manifestazioni che portano in piazza in tutto il mondo ogni anno MILIONI DI PERSONE, e che hanno contribuito a rendere REALI quello STRACCIO di diritti che oggi ci ritroviamo in mano, sarebbero enormemente tristi?
E chi ce lo viene a dire? L’ex moglie di CLAUDIO BAGLIONI.

Ma in che cazzo di paese siamo finiti

Autore

Articoli correlati