x

Napoli Pride 2010: ecco l’altro volto del Pride

Condividi

A 24 ore dal Pride Napoletano, che tanti partecipanti e complimenti ha ricevuto, ecco arrivare uno splendido video realizzato da Mario, da lui girato, montato e così commentato:

La vera festa (elemento caratterizzante del pride di ogni anno) non si svolgeva solo sui carri o tra i manifestanti, ma soprattutto ai lati, tra i napoletani scesi frettolosamente ancora in ciabatte al richiamo di musica e colori. La vera festa era tra gli anziani che ballavano in mezzo ai giovani e guardavano estasiati i carri, come fossero santi portati in processione. La festa più spontanea l’hanno fatta i ragazzini di strada, quelli con le ginocchia sbucciate e le mani sempre sporche, che hanno messo da parte per un pomeriggio il pallone, per unirsi a noi e al nostro manifestare. Forse molti di loro non sapevano nemmeno di cosa stessimo parlando e non immaginavano neanche le motivazioni che ci spingono ogni anno a dare vita a questa folla colorata che con la musica e le risate nasconde la tristezza di un’Italia ancora troppo retrograda; eppure, non conoscendo le nostre motivazioni, erano al corrente di una cosa, ossia che quella folla non era “sbagliata”, non era “diversa”, ma era un qualcosa di cui poterne far parte e condividere.

Anche QUESTO E’ IL GAY PRIDE, quello che nessun telegiornale nazionale purtroppo ci mostra.

Autore

Articoli correlati