x

Ennesima aggressione ad una coppia gay nel centro di Roma

Condividi


Il magnifico centro di Roma.
Il sole pomeridiano della domenica, il Pantheon in lontananza, l’adorabile venticello tipico delle ottobrate romane, i turisti, i romani, i bambini, gli artisti di strada, due ragazzi, skinhead di sinistra e omosessuali, mano nella mano, che passeggiano tranquilli, 3 scooter in lontananza che si avvicinano a loro, 6 ragazzi a bordo, un casco usato come arma impropria, una testa colpita, un fianco dolorante, slogan nazisti urlati con orgoglio, CAMERATI, le risate di chi fugge via, la paura di chi rimane a terra, accasciato e dolorante, ancora mano nella mano al suo uomo.
Ancora una volta sdegno politico, ancora una volta parole di circostanza, ancora una volta un chiaro atto omofobo, ancora una volta stiamo qui ad esternare dolore e solidarietà, ancora una volta…
quando cazzo finirà tutto questo?

Autore

Articoli correlati