Più di 2000 persone alla fiaccolata di Milano, aspettando quella di Roma

Condividi



Un successo anche a Milano.
L’onda Rainbow comincia a scendere in strada, a marciare, compatta, allegra, pacifica ma incazzata.
Dopo i 3000 partecipanti della fiaccolata di venerdì scorso avvenuta nella capitale, anche Milano ha deciso di alzare la voce, marciando ieri sera fino ad una gremitissima Piazza San Babila.
Presenze, Non Bersagli, questo lo slogan del PRIMO Micro Pride meneghino, che da quanto mi hanno riferito degli amici lumbardi è stato un inatteso SUCCESSO (chi c’era PARLI!).
Tutto questo a due giorni dal SECONDO Micro Pride romano, che ha cambiato i propri connotati
negli ultimi giorni.
La fiaccolata di venerdì, infatti, NON partirà da Via San Giovanni in Laterano ma sarà STATICA a Piazza Navona.
Non un corteo ma una sorta di Sit-In, illuminato dalle nostre candele, dove TUTTI potranno prendere voce.
Questa la novità! per la durata della fiaccolata, tutti quelli che partecipano potranno dire, leggere, cantare qualcosa, usando il megafono.

Uniche condizioni:
* tre minuti per ciascuno (tipo agli Oscar…).
* si parla a titolo personale.
* ognuno è responsabile di quello che dice.
2 ore di fiaccolata, dalle ore 21 alle ore 23, per una Piazza Navona che dovrà STRABORDARE di gente.
Dopo Roma e Bologna anche Milano si è fatta sentire. Ora tocca a Torino, Napoli e Firenze.
E siamo solo all’inizio…

Autore

Articoli correlati