UPDATE: Gay aggredito all’Alpheus, risponde il Gorgeous con un COMUNICATO STAMPA

Condividi


Ieri pomeriggio è rimbalzata in rete (finendo oggi su Repubblica) la notizia di un autentico pestaggio ai danni di un ragazzo alla serata Gorgeous dell’Alpheus, avvenuta sabato scorso, con ANCHE il sottoscritto all’interno del locale FINO A CHIUSURA (tra l’altro insieme agli organizzatori… posso CONFERMARE che NON sono stati informati di nulla da nessuno). Polemiche che hanno investito la security, esterna al Gorgeous, e l’organizzazione stessa, che oggi risponde agli attacchi.
Semplicemente folle l’idea di essere PESTATI da colui che dovrebbe DIFENDERTI all’interno di un locale gay, perchè “FROCIO DI MERDA”. Sperando che non solo si faccia chiarezza, ma che i colpevoli vengano duramente puniti (denuncia e licenziamento immediato), ricordandoci che NON ESISTONO GIUSTIFICAZIONI AD UN PESTAGGIO (quindi evitate anche solo di uscirvene con un MAGARI C’HA PROVATO… non scherziamo!), questa è la risposta degli organizzatori al fattaccio:

In merito all’episodio denunciato dell’omosessuale aggredito sabato dai buttafuori dell’Alpheus, discoteca di Roma, oggi alle ore 16:00 i gestori della serata Gorgeus e dell’Alpheus incontreranno i responsabili dell’Arcigay di Roma, per portare la loro solidarietà all’aggredito e fornire informazioni e chiarimenti sull’accaduto.
“E’ importante la ferma condanna agli aggressori manifestata dagli organizzatori e la loro immediata volontà a collaborare per individuare tutti i responsabili. – dichiara Fabrizio Marrazzo, presidente Arcigay Roma– Inoltre, ricordo che la serata Gourgeus ospita da sempre le attività di volontariato delle associazioni Lesbiche, Gay e Trans, ed è nota la sua sensibilità e vicinanza per le nostre tematiche. “
Nel pomeriggio verrà comunicato l’esito dell’incontro con un comunicato stampa ufficiale.
———————
Aggiornamenti a più tardi con il comunicato ufficiale.

———————
UPDATE: ECCO IL COMUNICATO STAMPA DEL GORGEOUS

In merito ai fatti accaduti sabato scorso presso il locale Alpheus, durante la festa gay organizzata da Gorgeous, precisiamo che la direzione del locale, gli organizzatori e la società che gestisce la security si dichiarano completamente solidali con la vittima dell’aggressione e si sono immediatamente resi tutti disponibili presso le autorità con massima collaborazione per appurare i fatti e individuare le responsabilità. Immediatamente le forze dell’ordine avranno a disposizione i nominativi delle persone sospettate in modo che, individuati i responsabili dei fatti, vengano assicurati alla giustizia. Dette persone sono state, a prescindere, allontanate da ogni tipo di attività. Ciò premesso desideriamo precisare che la Società di Security è la medesima che lavora da oltre 15 anni presso l’Alpheus, locale che ha ospitato tutte le maggiori feste gay romane e non ha mai dato precedentemente segnali di inadeguatezza e tanto meno di omofobia come possono testimoniare le centinaia di migliaia di clienti unitamente alle associazioni gay che sono sempre ospitate all’interno della manifestazione (Arcigay Gay Help Line, NPS, Dì Gay Project) . Gli addetti della Security vengono sempre attentamente selezionati e sensibilizzati per essere al servizio dei clienti.

Autore

Articoli correlati