Circolo degli Artisti, la PAGELLA di Dr.Apo!

Condividi

Riparte la stagione gaya della capitale e, giusto per prendermi qualche vaffa in più, ho deciso di dare i VOTI ai localucci froci!
Premessa FONDAMENTALE, prima che mi inondiate di insulti vari e minacce: il sottscritto NON conosce NESSUNO all’interno dell’organizzazione dei locali froci di Roma, quindi non ho MINIMANENTE interesse a parlarne bene o male, pago come TUTTI VOI ingresso e consumazioni, faccio la stessa fila che fate voi, e di certo non mi si compra con un VodkaLemon, quindi evitate di provarci.
Sono giudizi personalissimi, sindacabili e criticabili, soggettivi e assolutamente personali.
Detto ciò, considerando che il PRIMO locale ad aver tirato su la saracinesca è stato il CIRCOLO DEGLI ARTISTI, ieri sera, partirei proprio da lui…
Quando si parla del Circolo degli Artisti si parla di un “locale” decisamente particolare…
Da Maggio a Ottobre è FREQUENTABILISSIMO, grazie all’enorme spazio esterno, tra tavoli, panchine, giardinetto e baretti infrattati (anche se c’è da dire che ogni volta che mi siedo fuori m’aspetto sempre che da un momento all’altro arrivi tipo un vassoio de porchetta co le cotiche al ritmo de MA CHE CE FREGA MA CHE CE IMPORTA!), peccato che durante il resto della stagione, quando sulla Casilina fanno meno 18gradi, diventa IMPROPONIBILE!
Questo perchè la SALA dove si dovrebbe ballare è una TRATTORIA con maioliche, un palchetto, due cubi, un ANGOLO bar, e li finisce!
96 gradi centigradi dentro, meno 12 fuori, per una escursione termica da restacce secchi!
Sulla musica VELO PIETOSO (Paola Dee a parte..), per non parlare dell’animazione da BAGAGLINO di3°categoria, il sottoscritto ormai QUANDO va al Circolo lo fa esclusivamente per rimanere fuori e chiacchierare, BALLARE dentro è una scommessa, oltre che una coraggiosissima scelta!
L’inaugurazione è stata CONDITA da due particolari TRASHISSIMI!
PRIMO: LAVATRICI sparse OVUNQUE all’interno e all’esterno del locale, con tanto di hostess pronte a fare PROMOZIONE! Robbba da non crederci ma è SUCCESSO, posso assicurarvelo!
Cioè della serie LO SPONSOR del Circolo è la INDESIT? Ragazzi che tristezza… qui c’hanno davvero preso pè delle Casalinghe Disperate!
SECONDO:il LANCIARE dei CD della serata in OMAGGIO alla “folla”!
Tra la FOLLA un mio amico ha avuto l’ONORE di riuscire ad afferrarlo… lo prende, lo gira, e si ritrova un tristissimo cd MASTERIZZATO con il titolo scritto con il PENNARELLO nero!
Ma non è finita… torniamo in macchiana a fine serata e OVVIAMENTE lo mettiamo immediatamente… il contenuto? 5PEZZI5 (non sto scherzando…) senza un senso logico, VECCHI quanto il cucco, scelti da non si sa chi… della serie STA PORACCIATA POTEVATE RISPARMIARVELA!
Conclusioni?
Locale pieno, dentro improponibile, fuori non male, ma comunque bocciato!
Non potendo ballare alla fine ti fai DUE PALLE COSI’!
Se devo sta all’aria aperta a chiacchierà me ne vado a Trastevere, a Campo, non sulla Casilina, pagando pure (altra storia il CIRCOLO al SABATO, con la serata ETERO, non se paga e altra musica!)!
Le due PERLE trash poi, lavatrici e cd tarocchi, sono state davvero la ciliegina sulla tortaCircolo mio, ce se rivede a MAGGIO!

Voto Circolo degli Artisti: 4

Autore

Articoli correlati