And the Oscar goes to….

Condividi


Io ve l’avevo detto!! Crash stava recuperando posizioni a “sportellate”, e, alla fine, ha prima affiancato e poi superato il favoritissimo Brakeback Mountain! Il clone di Magnolia si porta così a casa l’ambita statuetta, assieme a quella di migliore sceneggiatura, lasciando i cawboy gay a bocca asciutta! Si consola Ang Lee, che batte sul filo di lana Spielberg, vincendo anche per la migliore colonna sonora. Trionfo annunciato per Philp Seymour Hoffman, come migliore attore, e a sorpresa, almeno la mia, per Reese Whiterspoon, che batte al fotofinish, e ingiustamente, Felicity Huffman, mia grande favorita. Rimane a bocca asciutta la Comencini, come ampiamente previsto, battuta dall’africano Tsotsi, e Tim Burton, che vede la sua Sposa Cadavere battuta dal Lupo mannaro di Wallace e Gromit, gia vincitori di 2 premi oscar con 2 corti negli anni passati. Vince anche l’impegnato Clooney, come miglior attore non protagonista, e la bella e brava Rachel Weisz, per l’ottimo The Costant Gardener, come attrice non protagonista. Zitto zitto anche Peter Jackson si leva le sue soddisfazioni, il suo King Kong ( 600 milioni di dollari incassati nel mondo, può essere considerato 1flop??) si porta a casa tutti i premi tecnici, con 3 statuette, le stesse che conquista Memorie di una Geisha! Oscar alla carriera per il GRANDE ottantenne Robert Altman, il genio creatore di capolavori come Nashville, Mash, America Oggi, I protagonisti, spesso nominato ma mai uscito vincitore!
Della diretta Sky che dire, una maratona iniziata addirittura alle 11 e 30, con il premio per miglior film annunciato alle 5 e 30 del mattino! Simpatico Savino, appropriato Canova, come al solito odiosa Alessia Ventura, che sta al cinema come Cicciolina alla castità!
Ed un’altra NOTTE DEGLI OSCAR se ne è così andata, tra sorprese e conferme, tra contenti e scontenti. Non ci resta altro da fare che tornare in sala, preparandosi a quella dell’anno prossimo!
Ecco TUTTI i vincitori:

Miglior film: ‘Crash. Contatto fisico’, di Paul Haggis

Regista: Ang Lee

Attore: Philip Seymour Hoffman

Attrice: Reese Whiterspoon

Attore non protagonista: George Clooney


Attrice non protagonista: Rachel Weisz

Film straniero: ‘Tsotsi

Sceneggiatura originale:Crash. Contatto fisico

Sceneggiatura non originale (adattamento):’I segreti di Brokeback Mountain

Fotografia:Memorie di una geisha

Montaggio:Crash. Contatto fisico

Scenografia: Memorie di una geisha

Costumi: Memorie di una geisha

Trucco:Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l’armadio

Effetti visivi: King Kong

Sonoro: King Kong

Effetti sonori:’King Kong

Colonna sonora: I segreti di Brokeback Mountain

Canzone: ‘It’s Hard Out Here for a Pimp’, di Jordan Houston, Cedric e Paul Beauregard (‘Hustle and Flow’)

Film d’animazione: ‘Wallace and Gromit – La maledizione del coniglio mannaro’, di Nick Park e Steve Box.

Documentario: ‘La marcia dei pinguini’, di Luc Jacquet e Yves Darondeau
Documentario cortometraggio: ‘A Note of Triumph: The Golden Age of Norman Corwin’, di Corinne Marrinan e Eric Simonson
Cortometraggio: ‘Six Shooter’, di Martin McDonagh
Cortometraggio d’animazione: ‘The Moon and the Son: An Imagined Conversation’, di John Canemaker e Peggy Stern

Premio alla carriera: Robert Altman.

Prossimo Articolo

And the Oscar goes to….

Articolo Precedente

Arriva LOST !!!

Autore

Articoli correlati